Telefono: +39 045 6201668 Lun - Giov: 8:00 - 17:30
Venerdì: 8:00 - 17:00

WasserHaltbarkeit

Sulle bottiglie d’acqua e sulle confezioni tetrapak viene riportata sempre una data limite entro cui bisogna consumare il prodotto. È obbligatorio attenzionare tale data perché l’acqua è pur sempre un bene alimentare. Ed ecco che ci si pone la domanda: ma l’acqua si deteriora veramente? L’acqua minerale proviene da fonti sotterranee, teoricamente protette da ogni fonte di inquinamento. Proprio per questo, gli esperti affermano che l’acqua può essere conservata quasi senza una data di scadenza.

Ma non esitate veramente a prendere un bicchiere d’acqua, se la bottiglia è aperta da giorni? In questo caso, sappiate che una piccola cartuccia SecoSan Stick garantisce in modo attivo la purezza e la freschezza biologica dell’acqua, impedendo a germi, alghe e batteri di svilupparsi dopo l’apertura della bottiglia. Un piccolo investimento per non buttare più l’acqua residua delle bottiglie aperte da giorni.

Capita spesso che in macchina, assetati, andate a tentoni alla ricerca di una bottiglia d’acqua. Ed ecco che ne trovate una proprio sotto il sedile. Perfetto! Ma da quanto tempo si trova in macchina? Ve lo chiederete di sicuro, ma tentate ugualmente il primo sorso. Bah. L’acqua non è fresca e la bottiglia non emana odori propriamente gradevoli; meglio fermarsi da qualche parte e acquistare una bottiglia d’acqua nuova. È chiaro che l’acqua è un bene che si conserva per mesi, ma questo solo finché la bottiglia non viene aperta. Una volta aperta la bottiglia, l’acqua entra a contatto con alcuni microorganismi, che ne compromettono la qualità e l’acqua si deteriora ogni minuto di più.

Anche se l’acqua di per sé non può scadere, le bottiglie che la contengono riportano sempre una data di scadenza. Strano, vero? In effetti l’acqua minerale che viene imbottigliata, sgorga dalla sorgente da più di dieci mila anni prima di finire in una bottiglia. Tra l’altro, per il sale è la stessa cosa: può avere più di 200 milioni di anni, ma la confezione di sale iodato che troviamo al supermercato riporta una data di scadenza.

Conservazione dell’acqua

Normalmente le bottiglie di plastica possono essere conservate per dodici mesi, quelle di vetro anche per due anni interi. Ma anche se la bottiglia ha qualche anno in più, l’acqua può essere bevuta tranquillamente, purché la bottiglia non sia stata ancora aperta. Utilizzando le cartucce SecoSan Stick, potrete garantirvi un’acqua sempre fresca e pura, anche se la bottiglia è stata aperta da giorni o, addirittura, da settimane. SecoSan Stick rilascia nell’acqua ioni d’argento, che vanno ad eliminare germi e batteri, impedendone la proliferazione. In questo modo avete sempre la certezza di bere acqua pulita, anche se la bottiglia è rimasta in auto per giorni interi. La sicurezza delle cartucce SecoSan è comprovata dai risultati in laboratorio; il gusto e le proprietà dell’acqua non vengono alterati.

Acquisto online, veloce e conveniente

Le cartucce SecoSan hanno diversi formati, per recipienti da 0,7 a 60 litri e funzionano in modo assolutamente naturale, senza aggiunta di agenti chimici, grazie all’effetto di agenti antifungini e antibatterici degli ioni d’argento. Nonostante le piccole dimensioni, queste cartucce agiscono per un arco di sei mesi e sono disponibili ad un prezzo veramente economico. Accessori ideali anche per le vaschette della macchine del caffè.

Le cartucce SecoSan 1 – per recipienti da 0,7 lt – sono disponibili su Trotec24.it in una confezione di 3 pz a soli 9,96€. Per un acqua pura ad ogni sorso, scegliete SecoSan!

Questo articolo è stato pubblicato in TROTEC, Salute, Casa & Fai-da-te e taggato , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

  • Scoprine di più

  • Archivio

Top Keywords for http://www.trotec-blog.com/it/trotec/lacqua-non-ha-piu-data-di-scadenza-con-secosan/