Telefono: +39 045 6201668 Lun - Giov: 8:00 - 17:30
Venerdì: 8:00 - 17:00

Solitamente i climatizzatori mobili vengono raffigurati senza tubo di scarico – anche sulla nostra pagina online “Macchine – Homecomfort”. Il motivo è semplice: prima dello “shooting”, ovvero della fotografia pubblicitaria, i tubi di questo tipo non sono ancora montati, e comunque, a differenza dei nostri climatizzatori dall’aspetto versatile, sono sempre tutti uguali. Sappiate in ogni caso che, per un climatizzatore monoblocco a impiego mobile, l’utilizzo di almeno un tubo flessibile è imprescindibile. Scoprite perché…

I climatizzatori mobili di tutto il mondo, come quelli della nostra serie PAC, raffreddano l’aria ambiente tramite potenti impianti a compressore frigoriferi. Secondo le leggi della fisica, questi apparecchi generano aria fredda e aria calda in modo uguale; il refrigerante, infatti, viene fato passare attraverso due scambiatori di calore: il condensatore e l’evaporatore. Mediante il compressore e la valvola di espansione, il refrigerante è esposto a pressioni alternate all’interno di questo circuito chiuso in cui il gas si riscalda per compressione e si raffredda per espansione. L’aria fredda viene soffiata nell’ambiente con l’evaporatore, mentre l’aria calda deve essere deviata verso l’esterno con il condensatore per impedire che si rimescoli con l’aria interna appena raffreddata. A tale scopo è necessario almeno un tubo di scarico, che costituisce pertanto parte integrante di qualsiasi climatizzatore monoblocco a impiego mobile in commercio, anche se questo non si può evincere direttamente da ogni illustrazione d’uso. Non lasciatevi ingannare quindi da false immagini e fatevi spiegare invece gli aspetti tecnici e le differenze tra gli apparecchi da un fornitore serio.

La differenza – climatizzatori mobili con uno o due tubi

Questa tipologia rispecchia la maggior parte dei climatizzatori PAC. Tutta la tecnologia è integrata nello stesso alloggiamento riducendo così l’ingombro, motivo per cui sono anche chiamati climatizzatori monoblocco. Se l’aria calda del processo viene deviata verso l’esterno attraverso la fessura di porte o finestre tramite un tubo di scarico centrale, si tratta della cosiddetta tecnologia a tubo singolo. Esistono tuttavia anche apparecchi monoblocco con un secondo tubo – la tecnologia a doppio tubo!

  • Tecnologia a tubo singolo

    A causa dello scarico permanente di aria calda si crea una leggera depressione che viene compensata dall’aria calda proveniente dall’esterno e dai locali adiacenti. L’effetto positivo è che l’ambiente viene alimentato in modo continuo con aria fresca, e quindi ossigeno; il 20-30% dell’energia tuttavia viene dissipata a causa dell’aria calda che penetra dall’esterno. Questi climatizzatori sorprendono soprattutto per la vantaggiosa combinazione di raffreddamento ad alte prestazioni, alimentazione permanente di aria fresca e semplicità di utilizzo. L’impiego flessibile in diversi locali può essere realizzato con particolare semplicità.

  • Tecnologia a doppio tubo

    Proprio come per gli apparecchi a tubo singolo, anche qui l’aria calda del processo viene deviata verso l’esterno tramite un tubo di scarico. Questi apparecchi, inoltre, vengono alimentati con la stessa quantità di aria fresca tramite un secondo tubo aggiuntivo. Ciò consente un ricircolo dell’aria a pressione neutra senza aria calda proveniente dall’esterno. Gli apparecchi sono quindi più efficienti dal punto di vista energetico, anche se l’ambiente non viene più alimentato con aria fresca. E anziché uno, in questo caso è necessario installare due tubi flessibili.

Guarnizione per finestre AirLock – estremamente utile dal punto di vista energetico

Il funzionamento dei climatizzatori mobili richiede quindi almeno uno e talvolta anche due tubi di scarico che devono essere fissati alla finestra aperta, solitamente per lo scarico dell’aria calda. Con le pratiche guarnizioni per finestre AirLock 100 e AirLock 200 di Trotec, il fissaggio dei tubi di scarico può essere realizzato in tutta semplicità e senza dover praticare fori. La guarnizione per finestre AirLock 1000 permette di utilizzare questa pratica serie di accessori anche sulle porte di terrazze e balconi o su finestre a tutta altezza. Aumentate quindi l’efficienza del vostro climatizzatore mobile utilizzando AirLock, in grado di raffreddare solo l’aria ambiente e non l’ulteriore aria calda proveniente dall’esterno – per un consumo energetico nettamente inferiore. AirLock impedisce anche l’infiltrazione di insetti.

Apparecchi e accessori di prima qualità – a prezzi imbattibili

Approfittate del miglior rapporto qualità/prezzo offerto da un leader del settore e informatevi oggi stesso in modo dettagliato sull’ampia selezione di climatizzatori mobili della rinomata serie PAC, e sulle guarnizioni per finestre e porte della nostra serie AirLock – disponibili da subito nel Trotec Shop.

Questo articolo è stato pubblicato in TROTEC, Attualità e taggato , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

  • Scoprine di più

  • Archivio

Top Keywords for http://www.trotec-blog.com/it/trotec/climatizzatori-mobili-senza-tubo-flessibile-laria-fredda-non-arriva/