Telefono: +39 045 6201668 Lun - Giov: 8:00 - 17:30
Venerdì: 8:00 - 17:00

Polveri sottili. Non si possono vedere, odorare o assaporare, ma sono dappertutto. Le polveri sottili rappresentano una grave minaccia per la salute, causando ad esempio disturbi alle vie respiratorie, malattie cardiache, un aumento degli attacchi di asma e cancro ai polmoni. Una cosa che molti non sanno: spesso la concentrazione di polveri sottili nei locali interni è maggiore che in strada. Per definire tali valori è necessario l’impiego di un contatore di polveri sottili come il BQ20 – il nostro nuovo dispositivo compatto di misurazione ambientale per il rilevamento dell’inquinamento da polveri sottili e della temperatura e dell’umidità ambiente.

Per lungo tempo il tasso di polveri sottili all’aria aperta è stato l’oggetto di discussione principale, mentre la concentrazione nei locali interni è stata ingiustamente trascurata. A casa l’inquinamento dell’aria è dovuto alla cottura e alla frittura dei cibi, all’utilizzo dell’aspirapolvere così come di stampanti laser e fotocopiatrici, oppure all’uso di caminetti aperti e riscaldamenti a pellet. Anche sul posto di lavoro, ad esempio nei settori artigianali, le polveri sottili compromettono la salute a causa dei lavori di brasatura, saldatura e fresatura; in ufficio lo stesso vale per l’impiego di stampanti laser o fotocopiatrici. Per stabilire la concentrazione di polveri sottili a casa o al lavoro potete affidarvi alla precisione del contatore di polveri sottili BQ20 – e determinare al contempo l’efficacia delle vostre contromisure.

Le polveri sottili tanto temute sono costituite da un mix complesso di diverse particelle: il BQ20 misura il contenuto di queste particelle di polveri fini e finissime nell’aria ambiente. In generale, quanto più piccola è la particella, tanto maggiore è la sua pericolosità; attraverso le vie respiratorie possono raggiungere infatti gli strati polmonari più profondi e da qui insidiarsi nella circolazione sanguigna e in tutti gli altri organi del corpo. A seconda della sua dimensione, il particolato viene quindi suddiviso in diverse frazioni:

  • La frazione PM10, nota anche come polvere E, comprende tutte le particelle inalabili che penetrano fino alle cavità nasali e il cui diametro aerodinamico è inferiore a 10 millesimi di millimetro.
  • La frazione di particolato PM2.5, chiamata anche polvere A, comprende tutte le polveri fini respirabili in grado di penetrare fino ai bronchi e agli alveoli polmonari e il cui diametro aerodinamico è inferiore a 2,5 millesimi di millimetro.

Ecco come funziona

Il BQ20 consente di rilevare le frazioni di particolato PM10 e PM2.5 secondo lo standard PM (Particulate Matter) internazionale. Per fare questo, il BQ20 misura la concentrazione quantitativa di polvere E (PM10) e polvere A (PM2.5) presenti nell’aria mostrando sul display a colori la quantità di particelle rilevate per ciascun canale oppure la rispettiva percentuale numerica per ogni metro cubo d’aria. Un indicatore a barre colorate inoltre fornisce informazioni sullo stato della concentrazione attuale di particolato. Il BQ20 vi consente pertanto di formulare in qualsiasi momento analisi quantitative rapide e affidabili sulla concentrazione prevalente di polveri sottili.

In caso di superamento di valori limite predefiniti, questo misuratore permette di impostare l’attivazione di un allarme acustico: una funzione di orientamento particolarmente utile in caso di utilizzo regolare del BQ20 nel medesimo ambiente.

Quattro dei numerosi vantaggi che apprezzo in modo particolare:

  • Dispositivo compatto di misurazione ambientale per il rilevamento della concentrazione di polveri sottili e di dati climatici
  • Display a colori da 2 pollici per la visualizzazione simultanea di tutti i parametri misurati
  • Memoria fino a 5.000 record di dati
  • Indicazione e conversione diretta della concentrazione delle frazioni di polvere E o polvere A contenute nell’aria ambiente in microgrammi per metro cubo d’aria

Contatore di polveri sottili BQ20 – perfetto per il monitoraggio della qualità dell’aria

Il BQ20 dispone di un attacco per cavalletto ed è fornito insieme a un pratico piedistallo e a un alimentatore di carica che consente un funzionamento a basso consumo della batteria anche per serie di misurazioni ripetute e con una memoria interna in grado di registrare fino a 5.000 record di dati.

Ordinate oggi stesso il nuovo contatore di polveri sottili BQ20 al nostro prezzo di offerta attuale di soli 399,95 € anziché 512,56 € IVA incl. – disponibile da subito nel Trotec Shop!

Questo articolo è stato pubblicato in TROTEC, Attualità e taggato , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

  • Scoprine di più

  • Archivio

Top Keywords for http://www.trotec-blog.com/it/trotec/nuovo-contatore-di-particelle-bq20-rileva-linquinamento-da-polveri-sottili-a-casa-e-in-ufficio/