Telefono: +39 045 6201668 Lun - Giov: 8:00 - 17:30
Venerdì: 8:00 - 17:00

Dal momento che nessuno viene al mondo con una licenza di foratura ma praticare correttamente un foro nella parete rientra comunque tra gli interventi del fai da te più frequenti, vi consigliamo di dare uno sguardo attento alle nostre istruzioni con i consigli per una corretta foratura. Scoprite come proteggervi efficacemente durante gli interventi di foratura, quali punte e quali trapani utilizzare e come evitare di praticare fori storti. Scoprite anche come scampare alla polvere e allo sporco presenti nell’aria in tutta semplicità.

Forature sicure – con gli indumenti di protezione e gli apparecchi di localizzazione adatti

Spesso durante i lavori eseguiti a casa si fa a meno di indossare indumenti di protezione adeguati. Eppure, dal momento che i materiali possono letteralmente entrare nell’occhio, almeno agli occhiali di protezione non si dovrebbe assolutamente rinunciare! Guanti robusti offrono ulteriore sicurezza e per lavori prolungati con trapani a percussione e martelli perforatori, anche l’utilizzo di una protezione per l’udito si rivela sensata.

Da non dimenticare: prima di praticare il foro, la parete deve essere necessariamente ispezionata, ad esempio con il Wallscanner BI15 di Trotec, che consente di individuare cavi elettrici e tubature dell’acqua senza correre il rischio di danneggiarli inavvertitamente. Il BI15 non è molto costoso ma grazie alla straordinaria capacità di rilevamento di cavi sotto corrente, tubi in metallo e sottostrutture in legno su pareti e pavimenti, offre allo stesso tempo un risparmio sulle punte da trapano e sui nervi.

Forature perfette I – con le punte per legno, pietra o metallo adeguate

Le punte per legno dispongono di una punta di centraggio con due sbozzatori. Le punte per metallo non presentano alcuna punta di centraggio dal momento che questa si romperebbe velocemente con materiali particolarmente duri. Le punte per pietra sono dotate di inserti in metallo duro saldati sulla punta. In altre parole, scegliete la punta adatta a seconda del materiale. Se non disponete ancora dell’equipaggiamento di base di punte per legno, pietra e metallo o se avete bisogno di ricambi, vi consigliamo di optare per un set di punte per pietra, per legno e per metallo HSS da 15 pezzi ciascuno, in qualità Trotec – le punte realizzate professionalmente con codolo cilindrico, sono combinabili con tutti i trapani avvitatori e trapani percussori più comuni.

Forature perfette II – con il trapano più indicato al vostro scopo

A questo proposito vale la regola fondamentale: tanto maggiore è la potenza del motore, quanto più ampia è la gamma d’impiego. Per lavori leggeri, come la foratura nel cartongesso e nel calcestruzzo poroso, un trapano a batteria è la soluzione ideale. Per le opere murarie classiche, meglio optare per un trapano a percussione con una potenza maggiore. E sulle pareti in calcestruzzo potete utilizzare un martello perforatore. Per qualsiasi foratura in materiale poroso, ricordate di disattivare sempre la funzione di percussione per impedire che il foro si frantumi.

Se volete scegliere il giusto utensile di foratura, vi consigliamo di dare assolutamente un’occhiata alle pagine online degli utensili Trotec. Dai potenti trapani avvitatori a batteria, ai trapani avvitatori a percussione a batteria fino ai martelli perforatori: con i PowerTools di Trotec fate una scelta intelligente e portate a casa tutto in uno – ottimo prezzo, ottimo prodotto e ottimo design.

Forature dritte – ecco come evitare fori storti

Posizionare la punta da trapano sempre perpendicolarmente rispetto alla superficie del materiale e avviare quindi la macchina senza esercitare pressione e a basso regime. In questo modo evitate di scivolare escludendo a priori la possibilità di eseguire fori storti. Solo quando la punta ha fatto presa nella parete, aumentate la pressione sulla macchina in modo lento e graduale.

Foratura di piastrelle – senza lasciare crepe

Se possibile, meglio evitare del tutto la perforazione di piastrelle e praticare i fori invece direttamente nella fuga. Le mattonelle presentano per lo più una superficie molto piatta e si crepano facilmente quando si cerca di perforarle. Se invece non potete proprio evitare, applicate del nastro crespato nel punto in cui volete praticare il foro: la superficie ruvida impedisce lo scivolamento della punta e il danneggiamento del fondo. Per evitare crepe sulle piastrelle, impostare un regime molto basso ed esercitare una pressione minima.

Forature pulite – senza polvere e sporco

A lavoro ultimato, niente è più seccante di dover rimuovere la polvere da foratura dappertutto che, come farina, si deposita su ogni angolo di superficie. Per evitare che si sparpagli per tutta la stanza, fate in modo che qualcuno tenga in mano l’aspirapolvere sotto il foro che state praticando. Se lavorate da soli, per raccogliere la polvere potete anche incollare una piccola busta da lettere o un filtro del caffè di carta direttamente sotto il foro. Per i fori sul soffitto potete servirvi di un vasetto di yogurt: tagliate via la metà superiore e fate un buco sul fondo del vasetto. Con il vasetto sulla punta, praticate ora il foro nella parete; la polvere di foratura viene raccolta nel vasetto senza lasciare tracce di polvere e senza entrare in contatto con gli occhi!

Misuratori di precisione, PowerTools e accessori per utensili Trotec!

Se siete appassionati del fai da te non potete farvi scappare questa occasione: date subito uno sguardo alla nostra vasta offerta di misuratori di precisione, di accessori per utensili e alla nostra sempre più ampia gamma di utensili elettrici – i PowerTools di Trotec: sono tutte soluzioni professionali Trotec dal rapporto qualità/prezzo straordinario – disponibili da subito nel Trotec Shop

Questo articolo è stato pubblicato in TROTEC, Attualità e taggato , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

  • Scoprine di più

  • Archivio

Top Keywords for http://www.trotec-blog.com/it/trotec/la-semplicita-della-foratura-leggete-i-nostri-consigli-per-saperne-di-piu/