Tél: +33 390 29 48-18 Du lundi au jeudi : 8 h - 17 h 30
Vendredi : 8 h - 17 h 00

Benvenuti al nostro breve corso sugli scalpelli per martelli perforatori. Oggi cercheremo di capire quale scalpello utilizzare a seconda della situazione e cosa rende certe forme di scalpello più adatte di altre. A tale scopo, vi illustreremo le tipologie di scalpello più in uso e i relativi campi d’impiego. Perciò prendete il vostro set di scalpelli e seguiteci! Come? Non avete un set di scalpelli? E neanche un martello perforatore? Beh, in questo caso vi daremo un consiglio extra molto utile!

Il martello perforatore è in uso ormai da molto tempo, soprattutto tra i professionisti. Un dispositivo di marca come il martello perforatore PRDS 10-230V di Trotec è estremamente conveniente e offre inoltre numerose possibilità d’impiego. Questo strumento consente di perforare senza problemi il cemento e altri materiali duri così come di eseguire la cianfrinatura, separare vecchie piastrelle o installare canaline per cavi elettrici o tubi dell’acqua. E per ognuno di questi lavori esiste uno scalpello adatto. Di seguito vi presentiamo le principali tipologie che dovreste conoscere.

Scalpello a punta

Lo scalpello a punta è uno degli scalpelli con la forza di colpo puntuale più elevata, in quanto dispone di una punta ogivale con la quale tutta la forza di colpo del martello perforatore viene indirizzata in un piccolo punto. Sia che si debbano correggere leggere irregolarità sia che si debba rimuovere una parete intera, lo scalpello a punta è sempre la soluzione migliore quando è necessario scaricare molta forza su una superficie di piccole dimensioni.

Scalpello piatto

Generalmente, la lunghezza della sua punta piatta corrisponde esattamente al diametro dell’attacco. Lo scalpello piatto è adatto per tenere sotto controllo l’effetto rottura e soprattutto le linee di rottura. È lo strumento ideale per cianfrinare le canaline dei cavi nella parete o per rimuovere parzialmente i massetti all’interno di un edificio.

Scalpello a spatola

È lo scalpello perfetto per la rimozione di intonaco o la correzione di altre irregolarità come nel caso della colla per piastrelle o altri materiali depositatisi sulla parete. L’attacco dello scalpello a spatola termina con una punta larga che consente di scaricare la forza di colpo su una porzione di parete più ampia. Perfetto ad esempio per rimuovere totalmente l’intonaco in grandi pezzi da opere murarie.

Scalpello per piastrelle

Si differenzia dallo scalpello a spatola per la sua punta ancora più piatta. È proprio questa forma che consente allo scalpello di raggiungere più facilmente la parte sotto alla maiolica durante la separazione delle piastrelle. Inoltre, grazie alla sua punta piegata a gomito, lo scalpello per piastrelle garantisce un minor dispendio di forze e una maggior maneggevolezza del martello perforatore, che non deve essere mantenuto per forza in modo da formare un angolo acuto con il pavimento o con l’opera muraria.

Scalpello a canale

È lo strumento ideale per l’installazione di canaline per cavi elettrici o tubi dell’acqua nella parete. La punta a semicerchio dello scalpello a canale consente di ridurre in misura notevole il rischio che i lati della canalina si sgretolino e allo stesso tempo permette al materiale staccatosi di scivolare via facilmente.

Il nostro consiglio extra – il giusto martello perforatore con il set di scalpelli perfetto!

Qualunque sia il vostro prossimo progetto, il martello perforatore PRDS 10-230V, la soluzione professionale classe 5 kg con un’energia per singolo colpo di 5 Joule, vi offre tutte le riserve di massima potenza necessarie. Dotato di una testa ingranaggi in alluminio e di una massa battente pneumatica, questo apparecchio è ideale per impieghi prolungati impegnativi, per lavori di restauro, installazione, costruzione e cianfrinatura.

Il martello demolitore PRDS 10-230V è fornito come pacchetto completo comprensivo di mandrino a corona dentata con attacco SDS-plus, scalpello a punta SDS da 14 x 250 mm, scalpello piatto SDS da 14 x 250 mm, tre punte da trapano SDS da 8/10/12 x 150 mm, chiave a corona dentata, battuta di profondità in metallo e valigetta.

Il set di scalpelli da 11 pezzi per professionisti è l’equipaggiamento ottimale per tutti i martelli perforatori e martelli demolitori con sistema di attacco SDS-Plus, come ad esempio il PRDS 10-230V di Trotec. Grazie alla loro qualità industriale in acciaio per utensili legato e resistente all’usura, le 9 punte a spirale nonché uno scalpello piatto e a punta consentono di lavorare in modo rapido, “a prova di martello”. Tutti gli inserti per punte e scalpelli sono realizzati in acciaio per utensili legato di alta qualità 40Cr.

Il set completo viene fornito in una pratica scatola in cui potrete conservare tutti gli inserti per utensili in qualsiasi momento, con il massimo ordine.

Martello perforatore e set di scalpelli Trotec – ad un prezzo doppiamente imbattibile!

Ordinate oggi stesso al nostro attuale prezzo di offerta

IVA incl. – disponibili da subito nel Trotec Shop!

Cette entrée a été publiée dans TROTEC, À la une, avec comme mot(s)-clef(s) , , . Vous pouvez la mettre en favoris avec ce permalien.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *


*

  • Thèmes d’actualité

  • Archives

Top Keywords for http://www.trotec-blog.com/fr/trotec/martello-perforatore-qual-e-lo-scalpello-piu-adatto/